Sonno in volo: Consigli e trucchi - Flightright IT

Dormire bene in aereo: i consigli e i trucchi per farlo funzionare

sonno in volo

I fatti più importanti sul “dormire in aereo”

  • Dormire in aereo può ridurre la durata del volo.
  • Dormire in aereo può aiutare a ridurre il jet lag.
  • La scelta del posto giusto ha un impatto significativo sul comfort in aereo.
  • Utilizzate una maschera per dormire e tappi per le orecchie per ridurre al minimo la luce e il rumore.
  • Portate con voi un cuscino per il collo per sostenere la testa e indossate abiti comodi.
  • Per i voli più brevi con scalo, è consigliabile rimanere svegli per non perdere la coincidenza.
  • È educato e pratico essere svegli durante il servizio pasti per accettare i pasti e chiarire le esigenze.


Avete subito un ritardo o una cancellazione del volo? Verificate subito i vostri diritti e aumentate le possibilità di ottenere un risarcimento.

Una buona notte di sonno in aereo può essere una vera benedizione per chi viaggia spesso, per tenere a bada la stanchezza e il jet lag. Chi non ha mai sentito la promessa allettante di una buona notte di sonno su un volo a lungo raggio e di arrivare a destinazione riposati? Ma la realtà è spesso diversa. In questo articolo del blog esploriamo il mondo del sonno in aereo e vi presentiamo preziosi consigli e trucchi su come dormire bene anche sopra le nuvole.

Vi mostreremo quando è consigliabile sdraiarsi durante il volo e in quali situazioni è meglio rinunciare al sonno. In fondo, la qualità del sonno in aereo non è sempre ottimale e ci sono diversi fattori da tenere in considerazione per ottimizzare l’esperienza. Inoltre, condivideremo consigli comprovati su come trovare la migliore posizione possibile per dormire in aereo e su come affrontare le sfide della pressione dell’aereo.

Consultate questo blog per scoprire come trasformare il vostro prossimo volo in un sonno ristoratore. Che siate frequent flyer esperti o viaggiatori occasionali, questo articolo vi fornirà preziosi consigli per rendere il vostro prossimo volo più confortevole e riposante.

È bene dormire in aereo?

Si dovrebbe dormire in aereo? Sì, di solito è bene dormire in aereo, soprattutto sui voli lunghi. Dormire in aereo può aiutare ad accorciare i tempi del volo e a ridurre al minimo il jet lag, soprattutto se si arriva in un fuso orario diverso. Una buona notte di sonno in aereo può anche aiutarvi a sentirvi riposati e freschi al vostro arrivo. Tuttavia, ci sono alcuni accorgimenti da prendere in considerazione per garantire un sonno confortevole in aereo.

Tuttavia, è importante notare che non tutti riescono a dormire bene in aereo. Alcune persone hanno difficoltà a dormire in ambienti non familiari e possono anche esserci turbolenze o altri disagi che possono influire sul sonno. È quindi consigliabile prepararsi bene e tenere conto delle esigenze individuali.

Quando non si dovrebbe dormire in aereo

Quando non si dovrebbe dormire in aereo

Ci sono alcune situazioni in cui potrebbe non essere consigliabile dormire in aereo. Si tratta, ad esempio, dei voli più brevi, in cui il sonno può essere insufficiente o addirittura dannoso. Può anche essere opportuno rimanere svegli sui voli con scalo per non perdere la coincidenza. Una panoramica dei punti da considerare:

  1. Decollo e atterraggio: Durante il decollo e l’atterraggio è importante essere vigili e seguire le istruzioni di sicurezza. I passeggeri devono essere attenti e reattivi durante questa fase.
  2. Servizio di ristorazione: Quando è in corso il servizio pasti e gli assistenti di volo stanno servendo i pasti, è educato e pratico essere svegli per ricevere i pasti e chiarire eventuali necessità.
  3. Voli a corto raggio: sui voli molto brevi, potrebbe non esserci abbastanza tempo per addormentarsi e riposare.
  4. Problemi di salute: le persone che soffrono di determinati problemi di salute, come trombosi o problemi alla schiena, potrebbero aver bisogno di alzarsi e muoversi regolarmente sui voli più lunghi invece di dormire per la maggior parte del tempo.
  5. Procedure di emergenza: nell’improbabile caso di un’emergenza, è fondamentale essere svegli e vigili per seguire le istruzioni dell’equipaggio.

È importante sottolineare che le circostanze individuali possono variare. Alcune persone possono avere difficoltà a dormire in aereo a causa di disturbi del sonno o altri problemi di salute. È sempre consigliabile prestare attenzione alle istruzioni degli assistenti di volo e tenere conto delle esigenze individuali.

Qual è il modo migliore per dormire in aereo?

Dormire bene in aereo

Qual è il modo migliore per dormire in aereo? Come dormire in aereo? Per dormire bene in aereo, è importante stare comodi sui voli a lungo raggio. Portate con voi un cuscino per sostenere la testa e indossate abiti comodi. Evitate caffeina e alcol prima di andare a letto e cercate di adattarvi al fuso orario della vostra destinazione. Utilizzate una maschera per dormire e tappi per le orecchie per ridurre al minimo la luce e il rumore ed evitate di mangiare troppo in una volta sola. Assicuratevi di fare stretching prima di andare a letto e fate delle brevi passeggiate in aereo per favorire la circolazione sanguigna ed evitare la rigidità muscolare.

Cosa mettere nel bagaglio a mano per dormire in aereo?

Per dormire comodamente in aereo, è consigliabile mettere nel bagaglio a mano alcuni oggetti. Un cuscino per la cervicale sostiene la testa e il collo e rende il sonno più confortevole. Una mascherina per dormire aiuta a bloccare le fonti di luce e i tappi per le orecchie possono aiutare a ridurre al minimo i rumori molesti. Considerate anche di portare con voi degli auricolari o delle cuffie per rilassarvi con musica rilassante o con la cancellazione del rumore. Anche una sciarpa può essere utile per tenervi al caldo ed evitare la fastidiosa aria condizionata.

Avete problemi con una cancellazione o un ritardo del volo e non volete accettarlo senza fare nulla? Non dovreste farlo nemmeno voi. Dopo tutto, in molti casi di ritardo o cancellazione avete diritto a un risarcimento.
Potete contare sul supporto dei nostri esperti nei seguenti casi:
Compensazione per ritardo del volo, compensazione per cancellazione del volo
Compensazione per overbooking
Indennità per negato imbarco
Ordinate Flightright comodamente online:

Facciamo valere i vostri rimborsi e risarcimenti!
Con noi potete verificare gratuitamente i vostri reclami in due minuti. Potete ricevere fino a 600 euro di risarcimento per persona (meno la commissione di successo).

Anche voi avete perso una coincidenza? Controllate subito il vostro volo. Semplice ✔ veloce ✔ e senza rischi ✔

Dormire in aereo: come gestire la pressione

Quando si dorme in aereo, è importante prestare attenzione all’equalizzazione della pressione nell’orecchio interno per evitare sensazioni spiacevoli. Durante il volo, le condizioni di pressione nella cabina possono cambiare, provocando una spiacevole sensazione di pressione nelle orecchie. Per ovviare a ciò, è consigliabile sbadigliare, deglutire o masticare una gomma durante la discesa o l’avvicinamento al luogo di atterraggio. Se si hanno spesso problemi di equalizzazione della pressione, si possono anche usare spray o gocce nasali decongestionanti come precauzione. Anche indossare tappi per le orecchie può ridurre la differenza di pressione e garantire un sonno più rilassato durante il volo. Queste misure aiutano ad equilibrare la pressione nell’orecchio interno e a prevenire eventuali disturbi, in modo da poter dormire più rilassati in aereo.

Quali farmaci per dormire in aereo?

Alcune persone preferiscono prendere dei sonniferi da banco, come la melatonina, per aiutarsi a dormire in aereo. La melatonina è un ormone che regola il ciclo sonno-veglia. Tuttavia, deve essere assunta in dosi adeguate e dopo aver consultato un medico. Si noti che i farmaci possono avere effetti diversi su persone diverse ed è importante considerare le proprie esigenze individuali e le proprie condizioni di salute.

I sonniferi sono ammessi in aereo?

Sì, i sonniferi sono generalmente ammessi sia nel bagaglio registrato che in quello a mano. Tuttavia, si raccomanda di portarle correttamente nella loro confezione originale e chiaramente etichettate. È inoltre consigliabile presentare un certificato del proprio medico, se richiesto. Si noti, tuttavia, che alcuni medici sconsigliano l’assunzione di sonniferi durante il volo, poiché possono verificarsi alcuni effetti collaterali come il sonnambulismo e può essere difficile reagire a tali situazioni.

Dormire in aereo: 10 consigli per i voli a lungo raggio

1. Scegliere il posto giusto: fai attenzione a dove ti siedi

La scelta del posto giusto può avere un impatto significativo sul vostro comfort durante il volo. Ad esempio, se preferite un sonno tranquillo, un posto al finestrino è spesso vantaggioso perché potete appoggiarvi alla cabina mentre dormite. Se invece avete bisogno di alzarvi facilmente o volete accedere rapidamente alle toilette, un posto sul corridoio è più pratico. Considerate anche la vicinanza alle uscite di emergenza, che spesso offrono più spazio per le gambe. Evitate i posti vicino alle toilette o alle cucine, perché spesso sono più affollate. Sui voli a lungo raggio, i posti vicino alle aree per bambini possono essere meno silenziosi. Considerate le vostre preferenze ed esigenze personali quando scegliete il posto a sedere. Assicuratevi il posto migliore 24 ore prima della partenza utilizzando il check-in online della compagnia aerea.

2. Utilizzare i posti liberi

Un altro consiglio per dormire meglio in aereo è quello di sfruttare i posti rimasti liberi. Se il volo non è al completo, potete cercare di trovare un posto libero accanto a voi. Non appena è possibile togliere le cinture di sicurezza, chiedete gentilmente a un assistente di volo se è possibile spostarsi su un posto libero. Un posto in più vi permetterà di distendervi e dormire più comodamente.

3. Indossare abiti comodi – scegliere un abbigliamento adeguato

Un consiglio importante per dormire bene in aereo è quello di indossare abiti comodi. Optate per abiti larghi e traspiranti, che non siano restrittivi e non ostacolino la circolazione sanguigna. Evitate le scarpe strette e scegliete invece delle comode slip-on o dei calzini per alleviare la pressione sui piedi. Indossando strati, è possibile adattarsi meglio alle temperature spesso variabili nella cabina dell’aereo. Un abbigliamento comodo vi aiuterà a rilassarvi e a dormire meglio durante il volo.

4. Dormire in aereo – evitare le interruzioni

Per dormire meglio in aereo è importante ridurre al minimo le interruzioni. Scegliete un posto a sedere lontano da aree trafficate, come le toilette o le cucine, per ridurre i disturbi dovuti al rumore e alla luce. Utilizzate tappi per le orecchie o cuffie a cancellazione di rumore per ridurre al minimo il rumore ambientale. Indossate una maschera per dormire per proteggervi dalle fonti di luce. Informate inoltre gli assistenti di volo che desiderate dormire durante il volo per ridurre al minimo le possibili interruzioni. Adottando questi accorgimenti, creerete un ambiente più tranquillo e favorevole a un sonno ristoratore in aereo.

5. Avere con sé accessori per il benessere personale

Un consiglio importante per un sonno riposante in aereo è quello di portare con sé accessori personali per il benessere. Questi includono occhiali per dormire per bloccare le fonti di luce, tappi per le orecchie a cancellazione del rumore o cuffie con funzione di cancellazione del rumore per ridurre al minimo i rumori di disturbo. I tappi per le orecchie sono un’ulteriore opzione per la protezione dal rumore. Sui voli più lunghi non devono mancare articoli per l’igiene di base come spazzolino e dentifricio, deodorante, crema idratante e salviette igieniche. Questi accessori personali vi aiuteranno a sentirvi comodi e rilassati durante il volo, aumentando così le possibilità di dormire bene.

Quando si prenota un biglietto aereo, i passeggeri dovrebbero verificare se il catering è incluso. In caso contrario, potrebbero non sapere quanto tempo ci vorrà e se è possibile ordinare qualcosa a bordo. Con un po’ di preparazione, si può fare in modo di non dover aspettare l’atterraggio con lo stomaco brontolante: Controllate il sito web della compagnia aerea per quanto riguarda il catering prima del volo e portate con voi a bordo del cibo di emergenza.

Avete subito un ritardo o una cancellazione del volo?

  • Tratte brevi (fino a 1500 chilometri): Ti spetta un risarcimento di € 250
  • Tratte medie (fino a 3500 chilometri): Ti spetta un risarcimento di € 400
  • Tratte lunghe (oltre 3500 chilometri): Ti spetta un risarcimento di € 600

In base al Regolamento UE sui diritti dei passeggeri, l’importo del risarcimento viene calcolato in base alla tratta del volo:

Tratte brevi fino a 1500 kmTratte medie fino a 3500 kmTratte lunghe oltre 3500 km
per es. Roma – Berlinoper es. Roma – Lisbonaper es. Roma – Abu Dhabi
250€400€600€

6. Upgrade in classe economica – Lasciatevi migliorare

Spesso i viaggiatori hanno difficoltà a dormire in aereo. Un consiglio intelligente per dormire meglio in aereo è quello di chiedere un upgrade. In alcuni casi, le compagnie aeree possono offrire un upgrade se i posti sono disponibili. Questo può includere la classe economica premium o addirittura la classe business, che spesso offrono più spazio per le gambe e maggiore comfort. Cercate anche le offerte speciali o i programmi di posta della vostra compagnia aerea che possono offrire la possibilità di un upgrade. Con un po’ di fortuna, potreste concedervi una notte di sonno più confortevole in aereo. Questi sedili permettono di sdraiarsi più comodamente e di dormire meglio. Non fa male chiedere gentilmente un upgrade, soprattutto se il volo non è al completo. Tuttavia, sappiate che gli upgrade non sono sempre disponibili e preparatevi a non poterlo fare.

7. Il cuscino giusto – non dimenticate i cuscini per il collo

Un consiglio pratico per un sonno riposante in aereo è quello di portare con sé un cuscino per il collo adatto (cuscino da aereo). Un cuscino per il collo non solo offre un maggiore comfort, ma può anche aiutare a sostenere la testa e il collo, soprattutto se si desidera reclinare la schiena o dormire in posizione laterale. Esistono cuscini per il collo speciali per i viaggi, compatti e leggeri per essere trasportati comodamente nel bagaglio a mano. La scelta del cuscino giusto, adatto alle vostre abitudini di sonno, può fare una notevole differenza e aiutarvi a rilassarvi e ad addormentarvi meglio durante il volo.

8. Evitare caffè e (troppo) alcol – mangiare bene

Dormire in volo senza troppo alcool

Per dormire meglio in aereo, è consigliabile evitare di bere caffè e alcolici in eccesso. La caffeina, contenuta nel caffè, ha un effetto stimolante e può disturbare il sonno. Anche se l’alcol può inizialmente stancare, compromette la qualità del sonno e può portare a un sonno agitato. È invece opportuno concentrarsi su una dieta equilibrata e scegliere pasti leggeri. Evitate i cibi pesanti e grassi perché possono compromettere la digestione. Bevete molta acqua per rimanere ben idratati. Una dieta sana aiuta a mantenere l’organismo in equilibrio e favorisce un sonno più riposante durante il volo.

9. Utilizzare ausili per il sonno – alcuni ausili possono calmare l’organismo

L’uso di sonniferi in aereo deve essere fatto con estrema cautela e preferibilmente in consultazione con un medico. Alcune persone preferiscono i sonniferi naturali come la melatonina, che regola il ciclo sonno-veglia. Questa può essere assunta in piccole dosi per aiutarvi ad adattarvi ai nuovi fusi orari. Tuttavia, è importante notare che non tutti i sonniferi sono adatti all’uso in aereo e alcuni possono addirittura compromettere la reattività. Consultate sempre un professionista o un medico prima di assumere sonniferi per assicurarvi che siano adatti alle vostre esigenze individuali e alle vostre condizioni di salute.

10. Rituale della buonanotte – incorporare le routine del sonno

Un consiglio efficace per dormire meglio in aereo è quello di praticare un rituale della buonanotte e di incorporare delle routine del sonno. Cercate di creare una routine che corrisponda al vostro ritmo naturale di sonno, anche se vi trovate in un ambiente sconosciuto. Ad esempio, leggendo un libro, ascoltando musica rilassante o eseguendo esercizi di respirazione rilassanti. Incorporare le proprie abitudini di sonno nel sonno in aereo può segnalare al corpo che è arrivato il momento di rilassarsi e riposare. Inoltre, attenersi a una routine di sonno regolare può aiutare a ridurre al minimo il jet lag e ad adattarsi più rapidamente ai nuovi fusi orari.

Bonus:

Considerare il fuso orario in cui si vola

Un altro consiglio importante per un sonno riposante in aereo è quello di considerare consapevolmente il fuso orario verso cui si sta volando. Cercate di adattarvi all’ora locale della vostra destinazione prima del volo. Ciò significa regolare le proprie abitudini di sonno di conseguenza e adattarsi al ritmo del nuovo fuso orario durante il volo.

Se volete dormire durante il volo, cercate di farlo all’ora “giusta”, in base all’orario di destinazione. Utilizzate l’illuminazione di bordo e l’oscurità per regolare il vostro ritmo sonno-veglia. Se a destinazione è ora di andare a letto, utilizzate una maschera per dormire per bloccare la luce e cercare di rilassarvi.

L’adattamento al fuso orario del luogo di destinazione può aiutare a ridurre il jet lag e ad acclimatarsi più rapidamente. È anche importante bere a sufficienza per idratare il corpo, poiché la disidratazione può esacerbare i sintomi del jet lag.

Dormire in aereo: basta dormire tutta la notte

Il personale di bordo si occupa sempre del vostro benessere e controlla più volte la vostra cintura di sicurezza per motivi di sicurezza. Per evitare di essere svegliati bruscamente, vi consigliamo di allacciare la cintura di sicurezza in modo che sia ben visibile sopra i vestiti o la coperta. Inoltre, ripiegate il tavolo e riponete il bagaglio a mano in modo sicuro. In questo modo potrete dormire indisturbati senza essere disturbati dall’equipaggio o dai compagni di viaggio.

Trasformate il tempo di volo in tempo di lettura

E se proprio non c’è nulla da fare: la lettura è sempre una buona soluzione! Forse il vostro libro è così avvincente che non volete tornare a dormire. Oppure può essere così noioso da farvi cadere in un sonno profondo in pochissimo tempo. Anche se avete difficoltà ad addormentarvi in aereo o soffrite di paura di volare, la lettura può essere un’utile distrazione. Concentrandosi sulla storia o sul contenuto del libro, si possono distrarre i pensieri da eventuali paure e quindi volare più rilassati.

Dormire in aereo: consigli per il sonno dei bambini

Spesso i bambini hanno difficoltà a dormire in aereo. Ogni bambino è unico, quindi può essere utile provare diversi approcci e soddisfare le esigenze del proprio figlio. Se i problemi di sonno persistono, è consigliabile parlarne con un pediatra. Ecco alcuni consigli per il sonno dei bambini:

  • Programma di sonno regolare
  • Rituale di sonno rilassante
  • Ambiente adatto al sonno
  • Limitare il tempo trascorso sullo schermo
  • Dieta sana
  • Attività fisica adeguata
  • Conversazioni sull’ansia
  • Abitudini di sonno coerenti

Conclusioni sul dormire in aereo

In generale, dormire in aereo può essere un’esperienza riposante con i giusti suggerimenti e trucchi. Scegliere il posto giusto, indossare abiti comodi e utilizzare maschere per il sonno e cuscini per il collo possono contribuire a migliorare la qualità del sonno durante il volo.

Anche se dormire in aereo non è paragonabile al riposo a casa, può rendere il volo molto più piacevole e ridurre al minimo il jet lag. In definitiva, però, la qualità del sonno in aereo dipende dalle preferenze e dalle esigenze individuali, per questo è importante provare diverse strategie per trovare il metodo ideale per voi.

Come può aiutarvi Flightright?

Siete bloccati in aeroporto a causa di un ritardo del volo? Il vostro volo è stato cancellato o siete stati rimossi dall’elenco dei passeggeri (negato imbarco)?

In ognuna delle situazioni descritte, il passeggero ha diritto a un risarcimento.

Secondo il Regolamento UE sui diritti dei passeggeri, i passeggeri hanno diritto a un risarcimento in caso di ritardo, cancellazione, overbooking o perdita di coincidenza. Possono ricevere fino a 600 euro di risarcimento a persona (meno la commissione di successo). Questo risarcimento è indipendente dal prezzo del biglietto. Flightright fa valere i vostri diritti per voi. In tribunale, se necessario.

Suggerimento: Flightright ti aiuta a far valere i tuoi diritti di passeggero! Con noi potete verificare gratuitamente le vostre richieste di risarcimento in due minuti. ✔️Facile, ✔️veloce e senza ✔️rischio

In qualità di portale dei consumatori leader di mercato, Flightright si batte per far rispettare i diritti dei passeggeri aerei. Difendiamo i vostri diritti in caso di ritardo, cancellazione o negato imbarco e facciamo riferimento al Regolamento 261/2004 sui diritti dei passeggeri aerei dell’Unione Europea.

In qualità di esperti nel campo dei diritti dei passeggeri aerei, facciamo valere il vostro diritto al risarcimento contro la compagnia aerea!

Torna in alto