Viaggiare in aereo con raffreddore - Flightright IT

Volare con il raffreddore: regole e consigli

Volare con il raffreddore

I fatti più importanti sul “volo con il raffreddore”

  • L’opportunità di salire a bordo di un aereo con lievi sintomi da raffreddamento, come raffreddore e mal di testa, dipende dal vostro effettivo stato di salute, dai sintomi e dalla vostra preparazione al volo.
  • Se i sintomi sono estremi, in particolare febbre alta o sintomi respiratori gravi, è necessario rimandare il viaggio.
  • In caso di raffreddore, è necessario prepararsi a causa del rischio di infezione per il personale e gli altri viaggiatori e indossare una mascherina negli spazi chiusi, lavarsi regolarmente le mani, mantenere le distanze e osservare il galateo della tosse e degli starnuti.
  • Per il vostro benessere in viaggio con il raffreddore, usate spray nasali decongestionanti, bevete molti liquidi, portate con voi farmaci per alleviare i sintomi e prendetevi cura del vostro corpo prima, durante e dopo il volo.


Avete subito un ritardo o una cancellazione del volo? Verificate subito i vostri diritti e aumentate le possibilità di ottenere un risarcimento.

Il volo è prenotato, l’alloggio è prenotato e le valigie sono pronte – ma poi sentite la gola irritata e il naso che cola? Sembra proprio un raffreddore. Chiariamo se è possibile iniziare il viaggio in questo modo e vi diamo alcune regole importanti e consigli utili per aiutarvi a raggiungere la vostra destinazione indenni.

Che cos’è il raffreddore?

Il raffreddore, noto anche come infezione simil-influenzale, è una comune infezione virale delle vie respiratorie superiori. Di solito è causata da diversi tipi di virus. I sintomi tipici sono naso chiuso o che cola, mal di gola, lieve mal di testa e dolori agli arti e talvolta una leggera febbre.

Si può volare se si ha il raffreddore?

Una domanda frequente che viene posta dai viaggiatori è: non esiste una risposta chiara, sì o no. È necessario valutare il proprio stato di salute per prendere una decisione informata prima del viaggio. 

Si può volare con i sintomi del raffreddore?

In linea di principio, è possibile volare con lievi sintomi di raffreddore. Tuttavia, i sintomi tipici come il naso chiuso o il mal d’orecchi renderanno il volo più scomodo. La differenza di pressione nella cabina dell’aereo spesso esacerba questi sintomi e provoca ulteriori disagi.

In quali circostanze non si può volare?

Se i sintomi del raffreddore sono molto pronunciati, e più probabilmente indicano influenza o bronchite, è consigliabile rimandare il viaggio per proteggersi ed evitare di contagiare gli altri. Inoltre, non si dovrebbe volare in vacanza se si è affetti da una malattia grave come la varicella o il morbillo.

Quali sintomi indicano che non si deve volare?

I sintomi estremi di una malattia indicano che si dovrebbe evitare di volare. Tra questi, febbre e sintomi respiratori gravi, forti mal di testa e nausea persistente, oltre a un malessere generale. Questi sono solo alcuni dei sintomi che indicano che dovreste essere a letto e non su un aereo.

Avete problemi con una cancellazione o un ritardo del volo e non volete accettarlo senza fare nulla? Non dovreste farlo nemmeno voi. Dopo tutto, in molti casi di ritardo o cancellazione avete diritto a un risarcimento.
Potete contare sul supporto dei nostri esperti nei seguenti casi:
Compensazione per ritardo del volo, compensazione per cancellazione del volo
Compensazione per overbooking
Indennità per negato imbarco
Ordinate Flightright comodamente online:

Facciamo valere i vostri rimborsi e risarcimenti!
Con noi potete verificare gratuitamente i vostri reclami in due minuti. Potete ricevere fino a 600 euro di risarcimento per persona (meno la commissione di successo).

Anche voi avete perso una coincidenza? Controllate subito il vostro volo. Semplice ✔ veloce ✔ e senza rischi ✔

Volare con il raffreddore o no?

Volare-con-il-freddo-1

La decisione di salire o meno su un aereo dipende dal vostro stato di salute, dalla gravità dei sintomi e dal potenziale rischio di infezione per gli altri viaggiatori. Per sicurezza, potete chiedere un parere medico prima di partire.

Cancellare un volo o volare con il raffreddore?

Questa decisione dipende da una valutazione personale tra l’urgenza del viaggio e il proprio benessere. Se la cancellazione è possibile e il viaggio non è espressamente necessario, si consiglia di rimandare il viaggio per accelerare la guarigione.

Cosa fare se si deve volare con il raffreddore?

Dovete prendere a tutti i costi il volo prenotato e vi chiedete: cosa fare se avete il raffreddore e dovete volare? Preparatevi con le seguenti misure per proteggere voi stessi e gli altri viaggiatori aerei.

Misure per proteggersi durante il volo

  • Indossare una mascherina per ridurre al minimo il rischio di trasmissione di malattie.
  • Lavarsi regolarmente le mani con acqua e sapone o utilizzare un disinfettante.
  • Cercare di mantenere una certa distanza dagli altri viaggiatori aerei.
  • Copritevi il naso e la bocca quando starnutite e usate l’incavo del braccio o un fazzoletto al posto delle mani.
  • Cercate di scegliere un posto al finestrino, che permette un contatto minore con gli altri passeggeri rispetto al posto in corridoio.
  • Disinfettare tutte le superfici come braccioli, tavoli e maniglie con salviette disinfettanti dopo l’atterraggio.

Perché volare con il raffreddore può essere pericoloso?

Dovete sapere che c’è il rischio di infettare il personale di bordo e gli altri viaggiatori. Per voi stessi, c’è il rischio che i sintomi tipici del raffreddore siano esacerbati dalle differenze di pressione durante il volo. Questo non farà altro che ritardare la guarigione e potrebbe addirittura portare a un peggioramento del vostro stato di salute.

Consigli per volare con un leggero raffreddore

Se si viaggia comunque, è meglio seguire queste raccomandazioni:

  • Utilizzare spray nasali decongestionanti per liberare i seni paranasali e ridurre lo sforzo sull’orecchio medio causato dal cambiamento di pressione.
  • Bere molta acqua ed evitare bevande alcoliche per rimanere idratati e prevenire la disidratazione delle mucose.
  • Assumete i farmaci appropriati per alleviare i sintomi del raffreddore, come gli antidolorifici per il mal di testa e il dolore agli arti.
  • Cercate di riposare durante il volo ed evitate sforzi eccessivi per non affaticare ulteriormente il vostro corpo.
  • Assicurare una buona igiene delle mani, lavandole regolarmente o utilizzando un disinfettante.

Consigli per equalizzare la pressione nonostante il raffreddore

Per equalizzare la pressione si ricorre spesso alla cosiddetta manovra di Valsalva, in cui si esercita una pressione sui seni paranasali espirando dal naso, ma tenendolo chiuso e tenendo contemporaneamente la bocca chiusa. 

Tuttavia, è sconsigliata in caso di malattia, poiché la pressione aggiuntiva sui seni paranasali può provocare disturbi all’orecchio medio. Seguite invece le nostre raccomandazioni:

  • Utilizzare spray nasali decongestionanti.
  • Masticare diverse gomme da masticare.
  • Sbadigliare o deglutire regolarmente.
  • Utilizzare speciali protezioni per le orecchie.

FAQ: Volare con il raffreddore

Per tranquillizzare le vostre eventuali preoccupazioni, rispondiamo qui di seguito ad altre domande frequenti sui viaggi in aereo con il raffreddore. 

I bambini possono volare con il raffreddore?

Di solito anche i bambini possono volare, ma i genitori devono tenere conto della gravità dei sintomi. Preparatevi a un peggioramento del loro malessere. Se necessario, chiedete consiglio al pediatra o al medico di famiglia. 

Perché usare uno spray nasale quando si vola?

Gli spray nasali aiutano a compensare la pressione nelle orecchie decongestionando le mucose e liberando i seni paranasali e le orecchie.

I tappi per le orecchie sono utili quando si vola?

Speciali tappi per le orecchie o paraorecchie aiutano ad equalizzare la pressione perché regolano la circolazione dell’aria nell’orecchio e riducono il possibile disagio.

Si può volare con la tosse?

È possibile volare in aereo anche se si ha una leggera tosse. Tuttavia, è necessario considerare il proprio stato di salute e il rischio di infezione per gli altri viaggiatori. In caso di tosse grave o persistente, è consigliabile consultare un medico e, se necessario, rimandare il viaggio.

Si può volare con il raffreddore?

Normalmente si può volare con un leggero raffreddore. Tuttavia, occorre tenere conto dei sintomi individuali, della compensazione della pressione e del potenziale rischio di infezione per gli altri passeggeri.

È pericoloso volare con il raffreddore?

Di norma, volare con il raffreddore non comporta pericoli diretti. Tuttavia, le differenze di pressione nella cabina dell’aereo possono causare sintomi spiacevoli come il dolore all’orecchio.

Posso volare con l’influenza?

Si raccomanda di non volare con l’influenza, soprattutto se i sintomi sono gravi o accompagnati da febbre.

Conclusioni sul volo con il raffreddore

Volare con un leggero raffreddore è possibile, ma richiede attenzione. Valutate quanto vi sentite male, l’urgenza del viaggio e prendete in considerazione la possibilità di rimandare se avete sintomi gravi o seri problemi di salute. Se decidete di volare, preparatevi a proteggere voi stessi e ad evitare di infettare altri viaggiatori.

Come può aiutarvi Flightright?

Siete bloccati in aeroporto a causa di un ritardo del volo? Il vostro volo è stato cancellato o siete stati rimossi dall’elenco dei passeggeri (negato imbarco)?
In ognuna delle situazioni descritte, il passeggero ha diritto a un risarcimento.

Secondo il Regolamento UE sui diritti dei passeggeri, i passeggeri hanno diritto a un risarcimento in caso di ritardo, cancellazione, overbooking o perdita di coincidenza. Possono ricevere fino a 600 euro di risarcimento a persona (meno la commissione di successo). Questo risarcimento è indipendente dal prezzo del biglietto. Flightright fa valere i vostri diritti per voi. In tribunale, se necessario.

Suggerimento: Flightright ti aiuta a far valere i tuoi diritti di passeggero! Con noi potete verificare gratuitamente le vostre richieste di risarcimento in due minuti. ✔️Facile, ✔️veloce ✔️senza rischi

In qualità di portale dei consumatori leader di mercato, Flightright si batte per far rispettare i diritti dei passeggeri aerei. Difendiamo i vostri diritti in caso di ritardo, cancellazione o negato imbarco e facciamo riferimento al Regolamento 261/2004 sui diritti dei passeggeri aerei dell’Unione Europea.

In qualità di esperti nel campo dei diritti dei passeggeri aerei, facciamo valere il vostro diritto al risarcimento contro la compagnia aerea!

Torna in alto